Ristoranti

La freschezza del pescato in tavola: il Pescatore e lo chef

By  | 

Quando hai un’esperienza nazionale alle spalle e una gran passione per la cucina non resta che portare in cucina questo estro…è ciò che ha fatto Chef Giovanni prendendo, ben tre anni fa, una decisione molto importante: aprire una pescheria di giorno con lo zio e di sera capitanare un ristorantino. Da qui il nome il pescatore e lo chef!
Un locale sito nel cuore di Casoria lontano dal caos cittadino ma facilmente raggiungibile e con una gran possibilità di parcheggiare.
Ovviamente la passione è affiancata dall’immancabile creatività, ovvero rivisitare i menù di terra e trasformarli in pietanze di mare, basti pensare al classico piatto pasta e cavolo rivisitato con i crostacei o ancora la parmigiana di pesce bandiera.
Chef Giovanni ha un unico obiettivo ovvero di cucinare il pesce fresco del giorno quanto meno possibile in modo che i suoi clienti possono assaporare il vero sapore del pesce.
Lo chef guarda ben oltre ed infatti il suo prossimo obiettivo è quello di dar seguito alla cucina molecolare che si sta diffondendo a macchia d’olio gia’ da qualche tempo.
Ogni giorno a pranzo propongono ai loro clienti un menù con pescato del giorno a soli dieci euro che comprende primo e secondo.
Non può mancare il consiglio di Foodding: il must della casa è pasta e patate con calamari, cozze e provola.
La domanda sorge spontanea: cosa si trova dal Pescatore e lo Chef ? La cucina di un cuoco che sa parlare con i suoi piatti accompagnato da una cantina a base di vini bianchi.
Rimarchiamo la freschezza del pesce ed è per questo che chef Giovanni offre ai suoi clienti piatti di crudo e carpaccio e sushi in chiave napoletana.
L’ambiente è moderno, con ben 35 coperti e, con la possibilità di cenare a lume di candela gustando una cucina mediterranea a base di pesce fresco pescato in giornata.
L’obiettivo è quello di creare un’atmosfera intima e di far abbandonare il cliente ai sapori dei piatti della casa.

Dalla carta prendiamo un assaggio di mozzarella ripiena con tartare di tonno e salsa citronella con olio e limone. Il tocco di mozzarella è di servire la salsa espresso al limone nella macchinetta del caffè…tocco che ci ha lasciati stupefatti.
La nostra cena è stata innaffiata da Vino bianco katà catalanesca del monte Somma Cantine olivella; freschezza e sapidità sono le caratteristiche di questo vino bianco.

A seguire abbiamo assaggiato bocconcino di pesce spada con camomilla e puntarelle, un piatto degno di nota, dalla giusta consistenza.

Ed è la volta dei gamberi con patate novelle e liquirizia con odore di jack daniels, un piatto che racchiude creatività ed emozione dando libero sfogo alla sperimentazione di sapori.

Il peperone imbottito con pane raffermo alici, piatto tipicamente campano è risultato ai nostri palati molto interessante.

A seguire ragù di mare con pesce merluzzo e braciola di pesce spada su letto di friarielli, materie prime ittiche di alta qualità.

E con la carbonara di mare bottarga di muggine e prosciutto crudo si raggiunge l’eccellenza della gastronomia napoletana in chiave evoluta affiancata ad uno gnocco ripieno di mozzarella con crostacei e asparagi di mare.

Si conclude con un migliaccio rivisitato alla nutella con granella di arachidi e duetto di pan di spagna al cacao farcito con crema al cioccolato bianco dal gusto deciso.

Auguriamo il meglio allo Chef Giovanni e alla sua brigata!

Indirizzo il pescatore e lo chef: Via Traversa Michelangelo, 41, 80026 Casoria NA
Telefono: 081 757 7589
Domenica sera e Lunedì sono chiusi.

Gallery: La freschezza del pescato in tavola: il Pescatore e lo chef

Loading Facebook Comments ...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *