Ricette

Storica ricetta romana con guanciale e Pasta Marulo: Amatriciana

Amatriciana con bucatini Marulo

I bucatini di Pasta Marulo, spessi e dalla cottura al dente, si abbinano perfettamente a tutti i tipi di sughi, sia di carne che di pesce.
Una pasta di alta qualità, artiginale e trafilata al bronzo, che grazie alla passione e l’amore del Maestro Pastaio Sebastiano Storzillo, rende un prodotto davvero unico.
Insomma quando assaggi il bucatino si sente l’innovazione della tradizione degli antichi sapori di Torre Annunziata.

Per valorizzarla ho deciso di preparare per i miei commensali una storica ricetta romana: l’Amatriciana.

Lo so lo so a cosa state pensando…Amatrice ha dichiarato l’Amatriciana con gli spaghetti ma io amo solo ed esclusivamente i bucatini con l‘amatriciana.

Iniziamo dalla spesa che è una parte fondamentale per farsì che il vostro piatto sia non solo quanto più fedele possibile alla ricetta tradizionale ma anche per dare una qualità al vostro piatto.

Innanzitutto guanciale romano e pecorino romano (prendete il pezzo grande e grattelo voi) e pomodori pelati Mutti.

Iniziate a far soffriggere il guanciale (tagliato a listarelle!!) nel suo stesso grasso, a fuoco basso e aggiungete un goccio di vino bianco secco per sfumare il guanciale, e dopo circa 10 minuti, quando il guanciale è diventato dorato ed è croccante ed abbrustolito, iniziate a far bollire l’acqua della pasta.

Togliete il guanciale dalla padella e riponetelo in un piattino e nella stessa pentola versate i pelati e lasciate cuocere per 10 /15 minuti.

Una volta cotti, schiacciateli con una forchetta riducendoli in polpa (credetemi se li schiacciate diventa una sorta di crema al pomodoro) e unite 20 grammi di pecorino grattugiato.

Scolate i bucatini e uniteli al sugo in padella, ripassandola sul fuoco vivo per ben 2 minuti amalgamando bene tutto; unite guanciale e pecorino, mescolate velocemente e impiattate la vostra amatriciana!

Mi raccomando l’impiattamento è fondamentale: vi consiglio di prendere il mestolo e con il fochettone prendere una manciata di bucatini ed avvolgerli per poi posarli dolcemente nel piatto.
Loading Facebook Comments ...

Leave a Response