I Consigli

San Gennaro e i percorsi enogastronomici consigliati a Napoli

By  | 

San Gennaro la festa patronale più sentita a Napoli, celebrata il 19 settembre di ogni anno.
Ma cosa accade in questo giorno tanto sperato dal popolo napoletano? Che avvenga il miracolo della liquefazione del sangue di San Gennaro.

Nel Duomo di Napoli sono conservate le reliquie: ampolle che contengono il sangue!
A Pozzuoli nel santuario di San Gennaro accade un altro miracolo: l’arrossamento della pietra. Secondo la tradizione, sulla suddetta pietra fu decapitato il santo cadendo il suo sangue al momento del martirio.
Per tutti coloro che parteciperanno all’evento religioso vogliamo fornire qualche piccolo suggerimento per il loro percorso enogastronomico.
Vi consigliamo di passeggiare lungo la strada st
orica di Via Toledo e qui troverete un’ottima trattoria che vi riserverà sorprese culinarie: Antica Capri.
Il piatto tipico, oltre ai piatti tradizionali napoletani è la pasta e fagioli alla pescatora con i frutti di mare. E’ servita nella terrina di coccio ricoperta di pasta di pizza, tagliata con maestria innanzi ai clienti, mettendo il coperchio di pizza come base nel piatto per poi versarci la pasta in modo che a fine piatto resta il trancio di pasta della pizza in modo da poter gustare i veri sapori campani.( Via Speranzella, 110, Telefono: 081 038 3486).

Siete in zona Duomo e avete voglia di una pizza verace? Provate La Cafona, con salsa e filetto di pomodoro, aglio, origano, peperoncino e formaggio grattuggiato, buona e digeribile oppure pizzicotti, piccoli panzerotti farciti e cotti al forno esclusivamente homemade, riempiti con melenzane a funghetti, peperoni o con verdure di stagione. (Cantina del Gallo:Via Alessandro Telesino, 21, Telefono: 081 544 1521)

Siete in giro per Pozzuoli ma avete voglia di respirare aria di mare? Fa al caso vostro la trattoria da Biagio, a conduzione familiare con cucina tradizionale e genuina. Da provare assolutamente la pasta alla siciliana, lo spaghetto ai frutti di mare, la frittura di paranza ed infine il souté di frutti di mare o l’impepata di cozze. (Via Miliscola, 372, Telefono: 081 866 1244)

Gallery: San Gennaro e i percorsi enogastronomici consigliati a Napoli

Loading Facebook Comments ...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *