Ricette

Una ricetta classica rivisitata: la panzanella

By  | 

La panzanella è il nome toscano di una pietanza rustica, un piatto povero ma soprattutto fatto di residui ossia tutte le verdure che trovate nel frigorifero potete utilizzarle in questa ricetta.
E’ molto semplice e non necessita di cottura ma bisogna fare attenzione agli errori: ad esempio non potete metterci sul pane il tonno oppure l’uovo ma sono necessari i seguenti Ingredienti:

Pane casereccio;
Pomodorini;
Cipolla fresca;
Cetriolo;
olive;
Feta
Sale;
olio extravergine;
aceto di mele
due cucchiai di acqua.

Preparazione della panzanella:

Inziate a sbucciare e tagliare a pezzetti la cipolla e mettetela in ammollo in una ciotola con dell’acqua e un cucchiaio di aceto di mele. Sbucciate il cetriolo e tagliatelo a rondelle sottili. Ora è la volta del pomodoro, lavatelo e tagliatelo a pezzettini. Prendete ora 4 fette di pane casereccio, eliminate la crosta e bagnatele con una soluzione di acqua e aceto (un cucchiaio), senza inzupparle troppo. Una volta che il pane si sarà ammorbidito, spezzettatelo grossolanamente con le mani e mettetelo in un’insalatiera. Scolate la cipolla dalla sua acqua di ammollo e amalgamate delicatamente tutti gli ingredienti aiutandovi con un cucchiaio, aggiungete la feta, le olive e condite il tutto con dell’olio extravergine e poi aggiustate con sale. Mescolate nuovamente ed assaggiate. Fate ora riposare la panzanella in frigorifero per almeno un’ora, affinché si insaporisca ulteriormente. La panzanella è pronta!

Servitela tolgliendola dal frigorifero almeno un quarto d’ora prima di consumarla in modo che la mangiate a temperatura ambiente.

Consigli utili: non preparate molto tempo prima la vostra panzanella perchè rischiate che il pomodoro si inacidisca. Inoltre potete conservarla per ben due giorni in un contenitore con una chiusura ermetica.

Ed ecco a voi la nostra Panzanella!

Loading Facebook Comments ...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *