fbpx

Please assign a menu to the primary menu location under menu

Eventi

Vitignoitalia con 2000 etichette di vino a Napoli presso Castel dell’Ovo

vitignoitalia 2018

Ieri 20 maggio è terminata la tanto attesa per l’evento Vitignoitalia che si è svolto presso Castel dell’Ovo durante il quale si sono schierate 250 aziende con 2mila etichette di tutto il territorio nazionale.

Insomma un vero e proprio successo che oltre a vedere presenti all’evento molti turisti stranieri ci sono stati molto ospiti di eccellenza tra i quali Aurelio De Laurentis, il sindaco De Magistris.
Un buon risultato che segna già un record rispetto all’edizione 2017 e che fa ben sperare per un nuovo primato quest’anno in termini di numeri complessivi. Sicuramente è un segno positivo quello di vedere appassionati al bere i giovani molto competenti su cosa scegliere tra i diversi terroir italiani.

Non sono mancate e non mancheranno le degustazioni guidate anche domani che vedranno in scena:

  • Le regioni degli altri (ore 15.30), un approfondimento sulle denominazioni Lacryma Christi del Vesuvio DOP Bianco (Cantina del Vulcano 2017, Nocerino Vini 2017, Cantina del Vesuvio 2017) e Sannio DOP Coda di Volpe (La Guardiense Janare 2017, Vigne Sannite 2017, Lauranti 2016) con Luciano Pignataro e l’enologo Marco Giulioli;
  • l’incontro Biodiversità: gemme minori dell’ampelografia campana (ore 17.00), con le delegazioni Fisar di Avellino, Caserta, Napoli e Salerno;
  • La Campania del vino:i vini e gli spumanti premiati con i Tre Cornetti GOLD, con l’Associazione Italiana Sommelier Campania e l’Assessorato all’Agricoltura della Regione Campania che presentano la sesta edizione della Guida – Catalogo delle aziende vitivinicole e vinicole della Campania, seguita dalla degustazione dei Tre Cornetti GOLD a cura di AIS Campania.

Ieri, invece, domenica 20 maggio si sono alternate:

  • la verticale di Vigna Caracci, Falerno del Massico di Villa Matilde, con l’assaggio delle annate 2006, 2008, 2012, 2014 e 2015 (anteprima);
  • il focus sulle denominazioni Lacryma Christi del Vesuvio DOP Rosso (Casa Setaro Munazei 2017, Bosco de’ Medici 2016, Villa Dora Forgiato 2015) e Sannio DOP Piedirosso (Vinicola del Sannio 2017, Fattoria La Rivolta 2016, Mustilli 2016);
  • la degustazione, a cura del Consorzio di Tutela Vini Irpini, sui grandi vitigni dell’Irpinia (Fiano di Avellino 2017 D’Antiche Terre, Fiano di Avellino 2016 Cantina Riccio, Greco di Tufo 2017 Fattoria De Lillo, Greco di Tufo 2015 Feudo di Castel Mozzo, Campi Taurasini 2015 Gerardo Perillo, Taurasi Cantina de Lisio);
  • la verticale dell’azienda Masciarelli con il suo Castello di Semivicoli Trebbiano d’Abruzzo delle annate 2006, 2008, 2011, 2013.

A fornire i calici per la degustazione ci pensa il partner tecnico Vdg Glass.

Main sponsor dell’evento sono Pastificio Di Martino, Caraiba, Caputo, Fiart Rent, Solania.
VitignoItalia si svolge con il patrocinio del Comune di Napoli,MIPAAF, ISMEA e in collaborazione con la Regione Campania, Unioncamere Campania e Italian Trade Agency (ITA).

 

Tags : castel dell'ovovini italianivitignoitalia

Gallery: Vitignoitalia con 2000 etichette di vino a Napoli presso Castel dell’Ovo

Loading Facebook Comments ...

Leave a Response