Ristoranti

L’ Antro divino apre a Baia – nuovo progetto di rinascita

Antro Divino Ristorante Baia

Questa è la storia di una grande “trasformazione” o meglio di una grande “rinascita” di un locale che da tempo era in disuso nei pressi del porto di Baia.
E’ l’avventura che hanno deciso di intraprendere Paolo Brancaccio e Anna Di Meo, titolari de L’Antro Divino – Atelier enogastronomico flegreo che ha aperto i battenti alla fine dell’ ottobre scorso.

Un locale accogliente e dal carattere deciso e minimale, con ben 28 coperti, dall’atmosfera calda per garantire privacy e comfort dei loro clienti.

Nel menu spiccano tra gli antipasti i crudi di mare e i piatti della tradizione preparati dallo chef Lorenzo Rossi e dal sous chef Giuseppe Foria. A seguire la sala, invece, è Antonio Rossi, figlio dello chef. Insomma, a quanto pare nella ristorazione la collaborazione in famiglia, vuoi in cucina vuoi in sala, sembra funzionare.

La nostra degustazione ha avuto inizio con un piatto ricco di crudi di grande qualità per poi proseguire con un’insalata di polpo, julienne di seppioline con verdure croccanti, trancio di tonno scottato accompagnato dal sapore delicato della scarola stufata donando una sapidità morbida e polpettina di Baccalà su salsa di peperoni in agrodolce (che colpisce per il contrasto di sapori).

E’ la volta dei primi e fa il suo esordio un buon risotto alla pescatora per poi terminare con un secondo piatto molto buono e ben bilanciato: trancio di baccalà su friarielli in doppia consistenza.
Come probabilmente si è capito, L’Antro Divino è ristorante di pesce per gran parte del menu e di sicuro non disattende le aspettative dei clienti.

La carta dei vini è interessante grazie alla presenza delle etichetta dell’azienda vinicola a conduzione familiare, Cantine Tora, di Benevento.

Tra i più importanti vini c’è sicuramente la “Falanghina Cent’Ore“. Un vino fermo e secco, vinificato da uve Falanghina dai profumi di frutta e di spezie. Il top di gamma è decisamente la Falanghina del Taburno “Kissos” dal colore paglierino e al palato si presenta secco, morbido, fresco.

Tags : crudi di mareristorante

Gallery: L’ Antro divino apre a Baia – nuovo progetto di rinascita

Loading Facebook Comments ...

Leave a Response