Ristoranti

Tavernetta Colauri presenta una carne tenera con pochi grassi: Royal Piemontese

Tavernetta Colauri

Nel borgo di Santa Croce, tra i Camaldoli e Chiaiano, brilla la cucina di Tavernetta Colauri.
Locale aperto nel lontano 2007 da due cugini, Rosario Morra e Salvatore Esposito, è oramai una garanzia per prodotti di qualità e le materie prime.
Rosario Morra è lo chef, che dopo alcune esperienze lavorative in Italia e all’estero, ha deciso di investire in questo progetto insieme a Salvatore che si occupa del servizio in sala.

Il nome del locale è legato ad una storia antica che ha origine dalla nobile famiglia dei Colauri che, alla fine del 1200, per evitare la tassazione imposta dagli angioini si trasferì fuori dalle mura cittadine stabilendosi in quest’area chiamata “Rione dei Calori di sopra e di sotto”.

Ma ora vi racconto del ristorante gastronomico:

Iniziamo con gli entreè di benvenuto: cecina di Vacca Gallega, frittata di uova Livornese e mousse di Bufala accompagato da un Arturo Bersano brut.
Ma passiamo all’ antipasto la battuta al coltello di razza Piemontese ai fieni polifiti dell’ azienda di Dario Perucca grazi servito con un Bersano Pas Dosè. Un piatto che parla da solo e soprattutto parla dell’immensa qualità della materia prima.

Infatti la cucina propone piatti della tradizione partenopea sempre rispettando la stagionalità dei prodotti senza dimenticare che la carne alla brace la fa da padrona. Ben strutturata anche la carta dei vini che annovera circa 800 etichette, in prevalenza nazionali, con una netta prevalenza di referenze campane, toscane e piemontesi.

Si passa ai primi piatti: chicca viola “Del Prete” con Provolone del Monaco e crudo Piemontese davvero un gran piatto accompagnato da un Fiano D.O.P. 2018 Cantina del Taburno.

Spaghettone con punte di asparagi selvatici e “Lapillo giallo” Vesuviano azienda Giolì servito con Cesco dell’Eremo 2017 Cantina del Taburno.

Ecco arrivare uno dei momenti tanto attesi: il secondo!
Una piccola parentesi è doverosa. Rosario e Salvatore hanno deciso di introdurre da metà maggio la rinomata carne dei bovini di razza piemontese allevati da Dario Perucca.

Niente soia né insilati, allevamento etico e benessere degli animali: queste le regole base dell’azienda agricola del cuneese Cerutti Laura Maria diretta da Perucca, quarta generazione di allevatori, che conta attualmente 250 capi. Il risultato è una carne estremamente tenera e con pochi grassi, una buona parte dei quali sono Omega 3, che dà il meglio di sé battuta al coltello o poco cotta.

Insomma La new entry ha generato non poche aspettative.
Ed ecco arrivare una tagliata Royal Piemontese da WOW! Questo piatto dimostra l’ottima tecnica dello chef con altrettanta qualità di materia prima. Accompagnato da un Barolo Badarina riserva 2011 Bersano.

Chiusura dolce con Millefoglie crema pasticciera, fragoline di bosco e caramello salato con ruscolo passito di Falanghina Cantina del Taburno.

Tavernetta Colauri è un luogo dove stare e mangiare bene!

Tavernetta Colauri
Via Comunale Margherita, 245
Napoli
Tel. 081 7705639
www.tavernettacolauri.it

Tags : carnetagliata piemontesetaverna

Gallery: Tavernetta Colauri presenta una carne tenera con pochi grassi: Royal Piemontese

Loading Facebook Comments ...

Leave a Response